Elizabeth Cutshaw è una Bianca Purosangue e allora?

In queste ore sta subendo un vero e proprio linciaggio sulla rete e nel mondo. Solo perchè è una ragazza bianca.

[______________Alnytak______________]

REPUBBLICA.

Ha ignorato lo stop a una velocità di circa 100 km/h. Per questo Elizabeth Cutshaw, 32enne della Carolina del Sud, è stata fermata e arrestata da una pattuglia della polizia di Bluffton, una cittadina di 21mila abitanti. Nel suo sangue, un tasso alcolico superiore a quello consentito dalla legge. Con le manette ai polsi, la ragazza ha elencato in lacrime una serie di motivi per cui non sarebbe dovuto andare in prigione. Tra questi, la sua razza, il suo livello d'istruzione e i suoi trascorsi da cheerleader.
Nel video registrato dalla dashcam dell'auto della polizia, Elizabeth dice di essersi laureata in un'ottima università e prega gli agenti di non condurla in cella perché è una "bella ragazza". Ma la ragazza, stando a quanto riporta l'Associated Press, avrebbe detto ai poliziotti di essere una "ragazza bianca purosangue". Uno degli agenti, anche lui bianco, sostiene di averle chiesto: "E questo cosa vorrebbe dire?". Elizabeth avrebbe risposto: "Sei un polizIotto, dovresti sapere cosa significa". "Fare affermazioni simili per non essere arrestati è inusuale stando alla mia esperienza - ha riferito uno degli agenti impegnati nell'arresto - e questo credo dimostri ulteriormente quale fosse il suo stato d'ebbrezza"

Si, Elizabeth Cutshaw ha infranto la legge e deve essere punita. Ma Elizabeth sta subendo una seconda punizione non dovuta. Solo perchè è una ragazza bianca, laureata, e impegnata nel sociale.

E’ l’ennesima vergogna che un qualsiasi bianco o una qualsiasi bianca deve sopportare ai nostri giorni.

Finire nelle TV News e sulle pagine social e di Internet, ovunque, solo perchè cercava di difendersi dicendo la verità su se stessa.

E’ vero, il fatto di essere una bianca non la può proteggere dalle conseguenze di aver violato la legge, ma in quel momento di disperazione, vedendosi perduta ed impaurita ad entrare per la sua prima , e speriamo ultima, volta in galera, questa ragazza ha solo cercato di difendersi in qualche modo.

Ha detto di essere una purosangue, ciò effettivamente è qualcosa degno di nota positiva oltre ogni modo.

Ha detto di essersi laureata in una prestigiosa Università.

Ha detto di essere bella.

Tutte cose eccellenti, vere, e il poliziotto l’ha svergognata perchè dice che sono affermazioni inusuali..

Quel poliziotto dovrebbe perdere il suo posto. Ha fatto il suo dovere arrestando la ragazza, ma ha abusato del suo potere mostrando al mondo una ragazza indifesa, di buona famiglia, che si è resa subito conto del suo errore, una ragazza che ha ottime qualità come essere umano di questo pianeta. quel poliziotto ha rilasciato al mondo razzista contro i bianchi il video di quanto accaduto, violando la privacy di una cittadina che è finita per la sua prima volta nelle maglie della legge, ed è ora abusata sull’intera internet.

Questo è un puro abuso del potere pubblico. Questa è la vera vergogna.

Non è Elizabeth che deve vergognarsi per essere bella, bianca purosangue e laureata a pieni voti,
ma è quel poliziotto e tutti quei porci che in queste ore la stanno svergognando ovunque gratuitamente,
come se loro non avessero mai sbagliato nella loro vita una sola volta e avessero cercato di difendersi davanti alla legge come potevano.

Chi non ha peccato scagli la prima frase razzista.

Porci.

******

Elizabeth Cutshaw has broken the law and should be punished. However Elizabeth is undergoing in a second punishment that is worse than what the law prescribes in these cases. Just because she is a white girl, graduate, and engaged in social work.

And yet this is still another shame that any white person must bear nowadays.

Ending in TV news and on social and web pages, anywhere, just because she tried to defend herself by telling the truth about who she is , who she represents in the society.

It’s true, the fact of being a white can not protect against the consequences of breaking the law, but in a moment of despair, seeing herself lost and afraid to end for her first, and hopefully last, time in jail, this girl just tried to defend herself as best as she were able to.

She said to be a thoroughbred, which thing actually is something worth more than positive note anyway.

She said that she graduated from a prestigious university.

She said that she is a pretty girl.

All excellent things, true things, and the policeman shamed her because , as he told,  “these things are unusual statements ..”.

That cop should lose his job. Probably he has done his duty by arresting the girl, but he has abused his power by showing to the world a helpless girl, from a good family, that soon realized her mistake, a girl who has excellent qualities as human being on this planet.
That cop released to racist world against whites the video of what happened, violating the privacy of a citizen, who ended for her first time in the meshes of the law, and now she is abused over the entire Internet.

This is a pure abuse of public power. This is the real shame.

It is not Elizabeth that should be ashamed to be beautiful, or because she is white, thoroughbred, and graduated with honors,
but that cop and all the pigs that in these hours are shaming her anywhere for free,
as they had never been wrong in their lives or even once they tried to defend themselves before the law as they could.

Who has ever not sinned then cast the first racist sentence.

Pigs.

Annunci